RA Insediamenti 2011

La nuova Polizza Responsabilità Ambientale Insediamenti 2011 sarà disponibile dal 1 giugno 2011.
Questo testo è in grado di offrire alle imprese un’ampia copertura per i danni da inquinamento derivanti sia da Responsabilità Civile che da Responsabilità Ambientale.

La polizza si compone di una garanzia base e di quattro garanzie opzionali. La garanzia base ricomprende tutte le tipologie di danni che possono riguardare sia aziende produttive che stoccaggi e depositi. A differenza di altri prodotti presenti sul mercato che hanno struttura modulare, questa scelta mette l’azienda al riparo dal rischio di pericolose scoperture.

Il massimale di polizza è unico per tutto le garanzie ed è disponibile fino a 50 ml di Euro per ogni contratto.
La struttura della polizza è semplice e facilmente comprensibile anche perché rispecchia lo schema di responsabilità così come previsto dalla normativa.

La garanzia base si compone di due sezioni:

  1. Responsabilità Civile: danni a terzi - danni a persone, cose e da interruzione di esercizio
  2. Responsabilità Ambientale: spese per
    1. Interventi di Bonifica – analisi nel sottosuolo, caratterizzazione, progettazione interventi, Analisi di rischio sito specifica, messa in sicurezza, bonifica, ecc.
    2. Ripristino del Danno Ambientale – spese per il Ripristino Primario, Compensativo e Complementare del Danno Ambientale (tutte e tre le forme di ripristino previste dalla normativa) con un sottolimite nell’ambito del massimale di polizza.

Relativamente alla sezione 2 è presente un sottolimite per le spese che riguardano interventi fatti all’interno dello stabilimento assicurato.

Sono inoltre disponibili le seguenti Garanzie Opzionali:

  1. Amianto
    Eseguito di incendio, esplosione e scoppio. È disponibile anche un sottolimite per le spese di rimozione e smaltimento di materiale contenente amianto sempre a seguito di incendio, scoppio ed esplosione.
  2. Beni all’interno dello stabilimento
    Estensione alle spese di decontaminazione ed ai danni ai beni che si trovano all’interno del sito assicurato a seguito di inquinamento risarcibile ai sensi di polizza.
  3. Operazioni di carico e scarico effettuate con mezzi meccanici presso terzi
    Estensione alle operazioni di carico e scarico effettuate con mezzi meccanici al di fuori del sito assicurato e in territorio europeo. L’estensione viene quotata sulla base del numero di mezzi e della tipologia di sostanza trasportata.
  4. Committenza del trasporto di merci pericolose
    Estensione alla responsabilità civile e ambientale relativa alla committenza del trasporto di merci pericolose. Questa estensione interessa tutte le imprese che affidano le proprie merci a vettori terzi, e copre i danni da inquinamento che, per responsabilità del committente, possano verificarsi durante il trasporto su gomma o ferrovia.