RA Attività Presso Terzi 2011

La nuova Polizza Responsabilità Ambientale Attività presso terzi 2011 è disponibile dal 1° ottobre 2011. 
Questo testo di polizza è dedicato a chi svolge le proprie attività presso cantieri o stabilimenti di terzi ed è stato messo a punto per offrire alle imprese una soluzione assicurativa adeguata e completa sulla base delle specifiche esigenze di questo settore.

È importante non sottovalutare i danni da inquinamento che un appaltatore o un subappaltatore può causare nello svolgimento della propria attività e per questo motivo è utile dotarsi di una copertura assicurativa in grado di proteggere il patrimonio dell’impresa. Una polizza assicurativa di Responsabilità Ambientale può diventare un punto di forza rispetto ad aziende concorrenti nei confronti del committente dei lavori che la richiede in maniera obbligatoria con sempre maggiore frequenza.

La polizza si compone di una garanzia base e di tre garanzie opzionali.

La garanzia base offre copertura sia per la responsabilità civile che ambientale. Sono infatti compresi:

  1. Danni a terzi (cose, persone e interruzione di esercizio);
  2. Spese di messa in sicurezza e d’emergenza e le spese previste dal procedimento di bonifica (caratterizzazione, analisi, pianificazione, interventi, ecc);
  3. Spese di ripristino del danno ambientale primario, compensativo e complementare come previsto dal D. Lgs 152 del 2006 e successive modifiche.

GARANZIE OPZIONALI:

  1. Ultrattività
    Estensione di garanzia per richieste di risarcimento ricevute 6 mesi dopo (o di un differente periodo da concordare) la scadenza del contratto riferite ad attività svolte durante il periodo di assicurazione
  2. Responsabilità dei subappaltatori
    Con questa garanzia opzionale si estende la copertura alla responsabilità dei subappaltatori per i danni cagionati a terzi mentre eseguono i lavori nei cantieri assicurati
  3. Operazioni di carico e scarico effettuate con mezzi meccanici presso terzi
    estensione alle operazioni di carico e scarico effettuate con mezzi meccanici in territorio europeo. L’estensione è quotata sulla base del numero di mezzi e della tipologia di sostanza/rifiuto trasportato

AZIENDE INTERESSATE

Imprese che effettuano:

  1. Manutenzioni;
  2. Bonifiche di siti contaminati;
  3. Pulizia Serbatoi;
  4. Bonifica da amianto;
  5. Costruzioni e demolizioni;
  6. Attività edili in genere.